Carbossiterapia quanto dura l’effetto?

Carbossiterapia quanto dura l’effetto?

29 Maggio 2020 0
carbossiterapia-durata-effetto-1.jpg

La carbossiterapia è un trattamento, largamente diffuso nella medicina estetica, che consiste nel somministrare sotto la pelle un certo quantitativo di anidride carbonica (CO2) medicale.

Oggi vedremo nello specifico qual è l’iter da seguire in una seduta di Carbossiterapia e quanto dura l’effetto dopo aver effettuato l’intervento.

Carbossiterapia: come si svolge una seduta e quanto dura

La somministrazione della CO2 nell’ipoderma avviene attraverso aghi molto sottili [dopo-quanto-tempo-risultati-carbossiterapia/] (rigorosamente monouso e sterili), che sono collegati tramite tubicini sterilizzati ad un apposito macchinario che eroga l’anidride carbonica; questo apparecchio è fornito di un particolare serbatoio, all’interno del quale è contenuta la CO2 medicale, e di un flussimetro che ne regola l’emissione. La quantità e la velocità del gas iniettato devono essere decise preventivamente dal medico specialista.

Grossomodo diciamo che la carbossiterapia non è una tecnica dolorosa e che la percezione di dolori è decisamente influenzata da fattori come la parte soggetta al trattamento e la soglia di sopportazione del paziente. In ogni caso è possibile attenuare qualsiasi sensazione di fastidio con una pomata anestetica.

Le tempistiche di una singola seduta possono variare dai 15 ai 30 minuti, in relazione al tipo di disturbo che si deve trattare e della sua gravità. Per avere risultati ben visibili è necessario effettuare dei cicli terapeutici composti da più sedute.

Un ciclo terapeutico può essere costituito da un minimo di 3-6 sedute fino ad un massimo di 15-20 sedute. Il lasso di tempo tra una seduta e la successiva, così come il numero di trattamenti da effettuare dipendono sia dal tipo di patologia che si deve trattare, sia dalla risposta del paziente ai vari trattamenti a cui è sottoposto.

Al termine delle sedute, in generale, è possibile riprendere tutte le normali attività quotidiane. Ciò nonostante, sarà dovere del medico fornire le indicazioni adeguate in merito.

Quanto dura l’effetto post-trattamento

Solitamente per ottenere un risultato notevole sono necessarie più sessioni terapeutiche, mentre per il numero esatto incide la tipologia e lo stato dell’inestetismo che si va a curare. I miglioramenti nella zona trattata saranno sicuramente visibili dopo 2-3 sedute.

Riguardo la durata degli effetti della carbossiterapia, questi ultimi si possono apprezzare per un arco di tempo ampio fino a 6 mesi. Dopo di ché è necessario effettuare dalle tre alle cinque sedute di mantenimento.

Ad esempio per la cellulite [studiootti.com/cellulite-quali-sono-i-vari-stadi-e-come-curarli/] è raccomandato sottoporsi a 2 richiami dopo 4 settimane successive ad un ciclo terapeutico. Ed è consigliato effettuare, sempre ai fini del mantenimento, 2-3 cicli terapeutici all’anno. 

Come sempre vi invitiamo a prendetevi cura della vostra bellezza, ma di farlo mettendo la vostra salute nella mani di professionisti qualificati.


 

Carbossiterapia a Roma: Contattaci subito per avere un consulto gratuito!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Proudly designed by Needs Agency © 2019. All rights reserved.



Copyright by Needs Agency – Surf the innovation – 2019. All rights reserved.